venerdì 11 gennaio 2008

Modi strani di proporre i propri prodotti...STOP!


Anche ieri è successo…per ben quattro volte! Parlo delle telefonate effettuate da alcuni call center per proporre “offerte” di compagnie telefoniche, energia ecc..ec…

Parto dal presupposto che il lavoro è lavoro, quindi ognuno fa il suo, ma qui si sta veramente ESAGERANDO sia con la quantità di chiamate che con i MODI usati!

Allora…analizzando un attimo le telefonate vorrei pubblicamente “denunciare” alcuni (ma ce ne sarebbero tanti…) particolari che NON sono, a mio avviso, del tutto CORRETTI.
Partiamo dal modo di presentarsi di chi chiama: “Buongiorno, è la ditta YYY, io sono XXX, la contatto per avvisare che DOBBIAMO cambiarle il contratto in quanto esiste una formula più vantaggiosa, quando possiamo mandarle un nostro incaricato??”(Questo è un esempio di quelli che ho ascoltato con le mie orecchie)
-Primo: chi ci sta chiamando non è la ditta YYY, ma è, nella stragrande maggioranza dei casi, un/una centralinista di un call center (privato) incaricato/a dalla ditta in questione di proporre nuove soluzioni ai propri clienti. A mio avviso questo andrebbe SOTTOLINEATO nella telefonata, altrimenti potrebbe assomigliare tanto ad un “inganno”!
-Secondo: ("dobbiamo cambiarle il contratto…") NESSUNNO “DEVE” NIENTE a casa nostra!! Solo il cliente (cioè noi) DEVE avere facoltà decisionale, con calma però...questa “imposizione verbale” non fa nient’altro che confondere le idee del consumatore, il quale può pensare che sia un’operazione di routine quella che gli stanno proponendo. Pensiamo agli anziani, parte più “debole” quando si parla di tecnologie o contratti.
-Terzo: l’incaricato che vi vogliono “mandare” sarà probabilmente (è capitato a me più volte) un ragazzo che si trova alle prime esperienze lavorative e, non conoscendo neppure bene cosa sta proponendo, si preoccuperà (come dargli torto) di farvi sottoscrivere il nuovo contratto (con centinaia di clausole) al più presto… Non pensate, in molti firmano, perché credono nella "buona fede" della proposta fatta dalla compagnia YYY che tanto è stata pubblicizzata in Tv…LEGGERE LE CONDIZIONI CONTRATTUALI, SEMPRE!!

Altra situazione ricorrente è (soprattutto effettuata da una nota compagnia telefonica nazionale) incaricare (come prima) delle agenzie esterne per proporre nuove soluzioni ai clienti, però senza far firmare il contratto (anche se penso sia illegale, confermatemelo…), ma facendo dire “SOLO” la parolina MAGICA, cioè: ”SI”.
A me personalmente è capitato di trovarmi in bolletta attivazioni di nuove tariffe (o promozioni come le chiamano loro) senza saperlo. Esatto, perché loro (penso) registrano la telefonata e, non si sa come mai, tu hai accettato rispondendo “Si”… ma a quale domanda?? (viene spontaneo chiederselo...!). Forse a: “Lei è il Signor X??”
La conclusione è che si può certamente disdire l’opzione “scelta” (inconsapevolmente), ma nel frattempo hai già pagato e per il rimborso se ne parla dopo qualche bolletta e alcune decine di chiamate, perdendo tempo in attese estenuanti!
E degli interessi che maturano nel frattempo (pensate ad una cifra di 10 euro moltiplicata per milioni di clienti) cosa ne fanno?? MISTERO!?!

Morale della favola…penso che queste situazioni debbano FINIRE, il consumatore è STANCO dei discutibili modi con cui vengono gestite queste cose!

Vi suggerisco di comunicare alle Associazioni Consumatori casi che secondo voi non rispettano i vostri Diritti. (Qui trovate alcuni link)

Ora vi chiedo di aggiungere il vostro parere e, se ne avete, personali esperienze in merito.
Grazie!

22 commenti:

Agenzia di pubblicità ha detto...

Da quando esiste la violazione della privacy non esiste più la privacy, mi domando come fanno i call center ad avere i ns dati.

DanieleMD ha detto...

io ho eliminato il probelma dalla radice!! Appena trasferito in un nuovo appartamento ho messo a casa la linea solo dati (con livecome una compagnia etica) e uso il voip come telefono fisso :)
Non mi ha mai chiamato nessuno.
Ciao mister

Anonimo ha detto...

Quando sono a Roma oltre alle chiamate passano direttamente porta a porta in media un paio di volte al mese!

Lefty.

Nicola Andrucci ha detto...

dopo che gli ho detto che siamo morti tutti, non mi hanno più chiamato! :-D

Weltall ha detto...

Tralasciando il fatto che chiamano sempre all'ora di pranzo o all'ora di cena, quell oche mi da veramente fastidio è l'insistenza con la quale vogliono attivare offerte e tariffe direttamente al telefono rifiutandosi di inviare qualsivoglia modulo cartaceo da leggere o firmare...è una cosa che proprio non mi piace!!!

Anonimo ha detto...

E' veramente uno schifo a me hanno fatto credere di aver vinto un viaggio in un paese africano che non esiste più se avessi accettato di cambiare utenza telefonica.

sergioschi ha detto...

sono stato contattato da una compagnia telefonica "arancione" che mi ha chiessto se poteva inviarmi un modulo di proposta.Ho specificato ( fortunatamente ) " mi mandi il modulo" invece di dire si...
Dopo 10 gg circa mi e' arrivata la bolletta , pèur non avendo mai attivato il servizio.Dopo 4 telefonate ( e tre lettere minatorie di avvocati ) gli ho dato l'ultimatum , " il mio avvocato ha pronata la querela" mi hanno inviato la fattura di storno.MA se avessi risposto SI all'inizio?....

Anonimo ha detto...

Registrare le telefonate è legale solo se viene notificato all'utente che lo si sta facendo. Altrimenti la registrazione, oltre a essere illegale, non è utilizzabile.

nicolacassa ha detto...

Chiamano sempre all'ora di pranzo, ormai io all'ora di pranzo non rispondo più al telefono...

D ha detto...

Purtroppo è una delle tante situazioni in cui si arriva a fare un uso eccessivo di un mezzo e non consono quando la distorta mente umana è pronta a sfruttare qualsiasi cosa pur di fregare l'altro anziché esserne amico.

Non voglio dire che i call center non dovrebbero esistere, è un altro modo di entrare in contatto con i clienti o possibili tali, danno lavoro (ecco, magari in questa direzione andrebbero regolamentati in modo diverso poiché c'è davvero tanto sfruttamento, ma questo è un altro discorso).

Certo è però che ricevere diverse telefonate al giorno, spesso di stesse compagnie, per proporre cambi di contratto ed offerte che alla fine si somigliano tutte diventa invadente e seccante.

E sono d'accordissimo con Weltall riguardo il contratto al telefono senza modulo cartaceo, cosa che crea maggiori opportunità per truffe.

Le compagnie telefoniche maggiori sono quattro. Poi ci sono altri tipi di aziende. Le agenzie di promozione a cui si rivolgono sono tantissime.

Queste ultime, naturalmente, non hanno database unici per cui chiamano una persona anche se è stata chiamata poco prima da un'altra agenzia che ha proposto la stessa compagnia.

E devono chiamare in continuazione per martellare, come la pubblicità.

E devono richiamare nello stesso posto per proporre le nuove offerte poiché se quella vecchia non è interessata quelle nuove potrebbero interessare.

Nella loro concorrenza, nella loro caccia alla provvigione, aggiungiamo anche nei meccanismi della vendita che considerano il cliente un ricavo anziché una persona, ci va di mezzo il nostro sistema nervoso ed il nostro desiderio di essere lasciati in pace e liberi di andarci a cercare un'offerta se davvero ci interessa.

Ma per qualcuno la libertà è ubbidire ed abboccare a tutto ciò che ti si propina "liberamente" a casa tua.

Gemella Monella ha detto...

hanno veramente rotto!!!!

D ha detto...

Ciao Mr. Segnalatore, ti ho inserito nella lista dei 5 blog che mi fanno più pensare nel meme "Thinking bloggers award".

giadatea ha detto...

Dal fisso mi rompono poco perchè ho messo la linea solo da un anno per l'adsl e ho scelto di non mettere il numero negli elenchi pubblici, ma l'ultima volta che mi ha chiamato una centralinista di sky e voleva a tutti i costi che cambiassi il mio abbonamento, dopo averle detto che non mi interessava e che non avevo nessuna voglia di andare in banca a fare il cambio di domiciliazione (volevano vendermi una carta di credito) si è rivelata una grande maleducata che mi ha mandata a quel paese e mi ha attaccato il telefono in faccia.
Fossi in sky selezionerei meglio i collaboratori, mi è venuta la voglia di staccare del tutto l'abbonamento...

Comicomix ha detto...

Ormai, forzando la mia natura, rispondo no per principio e a prescindere a queste telefonate...
e non m'illudo che sia comunque risolutivo, ahimè...
Un sorriso pronto pronto
Mister X di Comicomix

cittadinoQQ ha detto...

io ho tolto la linea telecom da ormai sei anni e proprio per tutti i motivi di cui hai parlato, e per il resto hai ragione, se avete fatto dei finanziamenti, ad esempio, vi tartasseranno a vita con telefonate e invii postali di carte di credito da attivare.
blog interessante, anche a me piace parlare dei problemi di noi comuni mortali.

suburbia ha detto...

Basta segnalare alla telecom l'intenzione che non si vuole che il numero sia passibile di richieste dirette. Dopodiche' cessano di colpo.
MAgnifico!

Anonimo ha detto...

io ho risolto cosi' ho cambiato il numero telefonico e spendendo €100,00 ho richiesto che fosse privato.. quindi non compare ne' sull'elenco telefonico nè quando telefoni a qualcuno... è da un anno che non ricevo piu' telefonate da nessun call center o altro

ALB3RT1 ha detto...

Io ho riolto il problema alla radice!
Ho buttato il telefono dalla finestra...

quandofuoripiove ha detto...

ho sentito parlare alcune persone che lavoravano in questi call center privati ammettendo di avere cercato di truffare più volte, in particolare qualche povero vecchietto..fate attenzione!

nik ha detto...

hanno chiamato a casa mia, risponde mia mamma e gli dicono che io ho fatto richiesta per un abbonamento TV satellitare (la frase è stata tipo: suo figlio ha richiesto...)
mia mamma fortunatamente ha risposto: rientra verso le 20.00, non so niente, chiamate più tardi e parlate con lui....

suburbia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
suburbia ha detto...

Per sorriderci sopra... qui
ciao

Google