lunedì 3 marzo 2008

Il Tuo Parere...Cosa vuol dire Avere un Blog??


Avere un Blog è qualcosa di unico. Ormai in rete se ne contano milioni ed ognuno ha delle particolarità.
Cronaca, cinema, attualità, tempo libero, video, foto, pagine personali... i contenuti sono molteplici ed esprimono spesso i gusti o le idee di chi scrive i post.

Curare un blog è un "lavoro" duro, anche se fatto con piacere. Devo dire che infastidisce parecchio quando si sente parlare dei "blogger" in modo "poco rispettoso", facendo di tutta l'erba un fascio.
Per questo motivo ho deciso di fare una semplice domanda a tutti coloro che si avventureranno su queste pagine e che a loro volta scrivono in rete:

Cosa significa per te "avere un Blog"?

La domanda può sembrare banale, ma è diretta e chiara. Rispondendo in modo sincero si potrà dare un messaggio importante a tutti coloro hanno idee confuse su questo "mondo", che spesso è molto più "reale" di quanto si possa pensare...

Vi chiedo di partecipare. Grazie.

Dedicato a Vespa ed ai suoi "Amici"... a cui sfugge probabilmente qualcosa.


Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi Votarlo su OKNOtizie. Grazie Mille!

12 commenti:

claudia ha detto...

caro Mister, per me è diventato una passione, un hobby e anche un lavoro

Alessandro ha detto...

Avere un blog significa potersi esprimere liberamente, accogliendo però anche le idee degli altri e confrontarsi. Insomma, un motivo di crescita e scambio culturale, perchè tra blogger ci si scambia informazioni utili e interessanti, con cui ci si può sentire un pò più liberi in questa Italia dalle mille censure...

SolarTime - Il Blog di Alessandro

Weltall ha detto...

Non è una novità che si generalizzi e si demonizzi ciò che non si conosce. E' gia stato fatto con i fumetti, con i videogiochi con gli anime giapponesi. Era logico che prima o poi toccasse anche ai blog.

Comunque, il blog per me è uno spazio libero dove posso parlare delle mie passioni. E' cominciato che mi leggevano in quattro e lentamente la schiera di affezionati si è allargata sempre di più ed ho scoperto quant'è piacevole condividere i propri pensieri con gli altri anche se non si è sempre d'accordo naturalmente ^__*)

Riverinflood ha detto...

Bramo sempre
Lavorare con intelligenza
Oppure
Giocare con pazienza

davide ha detto...

Rispondo volentiere alla domanda, per passione, confrontarsi con gli altri, aumentare la prorpia creatività, confrontare le prorpie idee con quelle degli altri, sempre in modo educato e civile, voglia di staccare per un'ora al giorno e perchè no anche per gioco.
Ciao

MademoiselleAnne ha detto...

Boh, non lo so che cos'è il blog per me ma di sicuro mi diverte e mi permette di stare in contatto con persone lontane.

suburbia ha detto...

Una piccola vetrina dove poter parlare e interagire con altre persone
ciao

Dous ha detto...

"Dov'è quel luogo dove puoi imparare anche quello che non pensavi fosse utile?
Il blog.
Si può imparare a tirar fuori il meglio di se stessi dagli altri e dal modo in cui vedono quello che fai.
Un consiglio ad un amico è di ascoltare, ad un possibile amico di non smettere di credere,
ad un internauta di non pensare che le cose che mostriamo anche di noi stessi non interessino a nessuno.
Spero che quello che scrivo o quello che mostro in questo luogo possa esserti utile"

Dal mio blog di poesia: http://cosemaiscritte.blogspot.com/2007/05/blog.html

nicolacassa ha detto...

Prima era un esperimento, poi una valvola di sfogo, poi un racconto infinto di un'esperienza infinita che è la mia vita...

Crocco1830 ha detto...

Una forma libera di espressione, dove poter dire quello che pensi, quando lo pensi.
Ma anche cercare di approfondire gli argomenti, attraverso la ricerca ed il confronto.
Eppoi ... diciamolo chiaramente: ci sono notizie ed opinioni, che se non passano attraverso i blog, rimangono pressochè nascoste, dalla censura dell'informazione istituzionale o in qualche angolino del web.

giadatea ha detto...

Avere un blog è un modo per "partecipare" ad una vita di comunità che abbatte le barriere spazio temporali della geografia ma anche la passività imposta dal tubo catodico e dai mass media tradizionali, questa è la prospettiva di maggior respiro che la rete possa esprimere, è un po' come essere ad hide park e salire su una cassetta di frutta per fare sentire la propria voce, se poi non si hanno i contenuti, blog o non blog, nessuno ci ascolterà.
Non significa necessariamente occuparsi dei grandi problemi del mondo, ci sono blog sotto forma di diari e blog che ricordano redazioni giornalistiche molto preparate, l'argomento può essere un qualsiasi tema, ma è la voglia di partecipare in modo attivi che cambia, senza subire come per anni il sistema ha imposto.
Al caro Vespa posso dire che non amo seguire i suoi interventi, che trovo spesso noiosi e privi di obiettività, ma che al contrario seguo con ammirazione molti blog tenuti da gente normale che riesce ad esprimere pensieri condivisibili o meno, frutto di vera rielaborazione personale. Ci sono blogger che non hanno nulla da invidiare ai giornalisti iscritti all'albo, sul viceversa invece....

Un pò dolce e un pò salato.....come me! ha detto...

Ciao...eccomi di nuovo quì!
Io ho aperto da poco un blog..ma posso sottoscrivere che è davvero un lavoro duro, ma se fatto con passione ripaga alla grande!
E' un modo per dire "ci sono anche io"...e per quanto i modelli possano essere simili nessun blog è uguale all' altro.
E' una valvola di sfogo, un passatempo, un filo diretto con il mondo, una vetrina di sogni e desideri, un appagamento per l' ego...insomma di tutto e di più!E' uno specchio dell' animo un pò glitterato ed infiocchettato per l' occasione, è un fiume libero di pensieri e parole che vale sempre la pena scrivere....
Ciao a tutti....

Google