mercoledì 2 aprile 2008

Dopo 13 anni ritrovato corpo "mummificato" di una donna.


Una storia veramente triste e allo stesso tempo incredibile è capitata a Tula Oblast (Russia).
Il corpo senza vita di una pensionata è stato recentemente trovato in un appartamento dopo diversi anni dal decesso.

Il ritrovamento è stato del tutto casuale. Infatti alcuni ispettori, dopo aver ricevuto una chiamata per problemi a delle tubature da parte degli inquilini di un palazzo, hanno effettuato un sopralluogo. Alla porta dell'appartamento "incriminato" non rispondeva nessuno (naturalmente).
Dovendo per forza di cose entrare sono rimasti increduli davanti alla scena che si è presentata ai loro occhi. Il corpo della donna era lì, sul divano, praticamente "mummificato".

Da una ricostruzione risulterebbe che la signora morì ben 13 anni fa, all'età di 67 anni.

I vicini si erano proprio "dimenticati" di lei. Pensavano fosse in ospedale.
Nessuno ha sentito odori strani, perchè in tutti questi anni una finestra dell'appartamento era rimasta aperta...


Guarda il Video (Watch the Video)

(Fonte: LiveLeak.com)

N.B. L'articolo potrebbe contenere inesattezze in quanto liberamente tradotto da siti in lingua straniera.


Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi Votarlo su OKNOtizie. Grazie Mille!

Scritto da Mr.Segnalatore

9 commenti:

giadatea ha detto...

incredibile come basti un po' di distrazione per essere dimenticati

Weltall ha detto...

Vatti a fidare dei vicini ^__*!!!

suburbia ha detto...

Se lasciava la radio accesa, magari un po' alta, se ne accorgevano in 13 secondi.
A parte gli scherzi pero'... che tristezza.
ciao

Riverinflood ha detto...

Sdrammatizzando un attimo per dire che la vita (degli altri) continua sempre. Ma dico io: questa povera donna, propria sola al mondo?

Mr.Segnalatore ha detto...

me lo sono chiesto anche io...neanche un parente??
Incredibile e triste, come ho detto nel post.
Ciao a tutti!

Pino Amoruso ha detto...

Che tristezza!!!
A presto :-)

nicolacassa ha detto...

E' incredibile constatare quanta indifferenza ci sia in questo mondo...

Riccardo ha detto...

Ma pensa te... E con la finestra aperta è riuscita pure ad abbronzarsi in tutti questi anni!

Scherzi a parte, l'indifferenza verso gli anziani è uno dei mali del nostro secolo.

Anonimo ha detto...

è veramente triste, soprattutto se si pensa che è possibile: se succedesse a me di sentirmi male all'improvviso e morire in casa se ne accorgerebbero solo i miei padroni di casa quando si preoccupano di prendere l'affitto!
pensare che ho anche due figlie per le quali ho fatto i salti mortali per darle benessere e farle studiare (quella maggiore l'ho mantenuta fino a tutta l'università ed il giorno che si è laurata non mi ha neanche invitato...) cmq questa è un'altra storia :-(

Google