mercoledì 30 aprile 2008

Earthrace tenta di battere il Record di circumnavigazione del Mondo...!

E' partita il 27 aprile l'impresa di Earthrace.
Lo scopo dell' equipaggio di questa particolare barca a motore è di battere il record del Mondo di circumnavigazione del pianeta utilizzando un motore biodiesel ad impatto ambientale zero.
L'attuale record appartiene all'imbarcazione inglese "Cable & Wireless Adventurer" che nel 1998 ha compiuto la "missione" in 74 giorni, 23 ore e 53 minuti.

La partenza è stata a Sagunto, in Spagna, dove ai 4 uomini dell'equipaggio si è aggiunta all'ultimo momento anche una donna (oltre alla mascotte...).

E' possibile seguire in "diretta" questo evento collegandosi al sito earthrace.net , dove troverete info aggiornate, la posizione dell'imbarcazione (grazie anche a google maps), foto, blog e molto altro.

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi Votarlo su OKNOtizie. Grazie Mille!

Scritto da Mr.Segnalatore

7 commenti:

Riverinflood ha detto...

Questi esempi estremi di abbattimento dei record sono fine a sé stessi e non hanno mai avuto riflessi positivi verso un miglioramento dell'ambiente scombinato dalla gran massa di scarichi inquinanti dei veicoli. Veramente anacronistici, anche se sembrano contemporanei e positivi.

giadatea ha detto...

che linea però!

Goffredo ha detto...

E' una bella linea, e sperimentare nuove tecnologie come i motori alimentati con combustibili alternativi è sempre positivo.

Però un disel NON può essere 100% ecologico (produce ossidi NOx e CO per esempio); inoltre qualcuno sta sollevando l'obiezione che la creazione dei bio-combustibili sta riducendo le risorse alimentari nel mondo...

Anonimo ha detto...

Una cosa naturale quando brucia non è detto che abbia impatto ambientale zero.
Il biodiesel inquina e poi per produrlo occorrono i ceraeli che si potrebbero usare per sfamare alcune popolazioni che non hanno da mangiare.

Mr.Segnalatore ha detto...

@Goffredo - Anonimo:
grazie delle segnalazioni, post modificato. Nel dubbio meglio omettere termini che potrebbero essere inappropriati.
Un saluto.

Mr.Segnalatore

andrea ha detto...

I biocarburanti sono una vera idiozia. Chi pensa che questa sia una via percorribile per il futuro non sa nulla nè di agricoltura nè di ecologia. E le risorse idriche? E l'erosione del suolo? E la biodiversità?
E questo solo per cominciare, per far camminare le auto di una città come Milano bisognerebbe coltivare mezza pianura padana a biocarburanti...

nicolacassa ha detto...

Sonoo assolutamente contrario a definire il biodiesel "a impatto zero": potrà avere emmissioni ridotte, ma sta accelerando la distruzione dell'economia del terzo mondo più di quanto non stia facendo il capitalismo...

Google