venerdì 23 maggio 2008

Prima del terremoto in Cina...Presagi di catastrofe o semplici fenomeni naturali??

Come ormai tristemente noto il 12 maggio un violento terremoto ha colpito la provincia del Sichuan in Cina seminando morte e distruzione...
Navigando su Youtube ho trovato dei video che rappresentano fenomeni "naturali" apparsi nei cieli cinesi qualche minuto prima della tragedia.
Sono delle nuvole "luminose", come dei "piccoli arcobaleni" disseminati qua e la a diversi km di distanza dall'epicentro del terremoto.

Il primo video è stato girato a Tianshui (Gansu), 450 km a nord-est dell' epicentro, 30 minuti prima del terremoto:



Il secondo girato a Meixian (Shaanxi), 550 km a nord-est dell' epicentro, 10 minuti prima del terremoto:


Nessuno naturalmente ha trovato analogie scientifiche tra ciò che è accaduto e questi particolari fenomeni, comunque c'è chi si pone degli interrogativi...
"Presagi di catastrofe", "correlazione tra gli eventi" o semplicemente "casuali fenomeni naturali"??

(Fonte video 1 - Fonte video 2)

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi Votarlo su OKNOtizie. Grazie Mille!

Scritto da Mr.Segnalatore

8 commenti:

Weltall ha detto...

Difficile rispondere non essendo ferrato sull 'argomento...certo che la cosa ha un non so che di inquietante!!!

Riverinflood ha detto...

C'è sempre nell'uomo il bisogno di correlarsi con qualcosa di ancestrale che gli spieghi semplicemente il perché degli eventi; se l'uomo fosse stato un cane o un altro animale avrebbe sicuramente avvertito prima il terremoto ma non avrebbe ammirato gli eventi del cielo. Buon week-end!

Antonio La Trippa ha detto...

Abbiamo aperto un blog di presa in giro per il mondo VIP....http://vipbathroom.blogspot.com/ volevo proporti uno scambio link....fammi sapere
Ciao a presto

Niente Barriere ha detto...

Semplicemente incedibile!!!
Credo che l'uomo debba di nuovo imparare a dare ascolto ai Segni dei Tempi.
Oramai ogni cosa accade solamente se non a reti unificate... :(
Un grande saluto da Raimondo di Niente Barriere, complimenti perchè hai davvero un bel blog ricco di cose interessanti.
Ciao ti aspetto nel mio blog, anzi Vi aspetto tutti.
Ciao e Buona Giornata

Tu6Currau ha detto...

Ciao Mr. Segnalatore, ti ho assegnato un premio e ti ho coinvolto implicitamente anche in un meme. Le motivazioni e le istruzioni del meme le trovi sul mio blog.
Buona giornata

Anonimo ha detto...

Strutture simili a teli nebulosi, multicolori e ruotanti, che al loro passaggio, offuscano la visione dello spazio circostante, aghi che oscillano senza un giustificato motivo, rilevatori di onde elettromagnetiche che, proprio in quelle circostanze, non segnalano alcuna alterazione anomala.
Quanto descritto è facilmente ascrivibile ai fenomeni di avvistamento UFO, ma rappresenta anche il quadro generale che, solitamente, precede la registrazione di eventi sismici o, quantomeno, il loro prossimo insorgere.
La concomitanza osservabile e rilevata con significative rispondenze, tra avvistamenti UFO e terremoti, è oggetto da tempo di accurati studi; non si tratta di un´interazione facile da osservare e da dimostrare, ma
il dubbio rimane e cresce sempre di più.Le caratteristiche di contorno relative a un fenomeno di avvistamento
rispetto a quelle osservabili in concomitanza della preparazione di unprobabile evento sismico, sono pressoché identiche: variazioni del campo elettromagnetico, onde elettromagnetiche, alterazioni chimiche e fisiche, boati.
Si tratta di eventi a volte concomitanti ma, non esistendo una mappatura dei terremoti rispetto ai fenomeni di avvistamento, non è possibile affermare con certezza che esista tra loro una relazione se non addirittura un rapporto di causa effetto.Tutte le documentazioni si basano su conferme a posteriori del fenomeno, anche se non è da escludere l´ipotesi che l´impatto propulsivo dei veivoli alieni e lo scontro tra campi energetici possano
provocare dei piccoli microsismi, responsabili in seguito dell´evento vero e proprio. In poche parole, il fatto di non aver avvistato un UFO prima o dopo l´evento sismico non ne dimostra l´estraneità, poiché l´osservazione è ristretta al campo visivo dell´osservatore stesso.Una comune obiezione a quanto appena detto, ipotizza che le onde elettromagnetiche, di qualsiasi origine, sono in grado di incidere sul capacità di percezione del soggetto che effettua l´avvistamento; in questo caso il soggetto stesso si troverebbe in uno stato alterato di percezione. Pur volendo dare credito a questa teoria, è giusto osservare che la sua logica deduzione porterebbe a pensare che anche gli animali siano soggetti ad un simile processo e che, di conseguenza, reagirebbero con la stessa modalità di rappresentazione simbolica tipica dell´essere umano.
Tutto ciò andrebbe contro ogni credo scientifico e basta da solo a rendere poco accettabile la teoria appena menzionata.Sarebbe anche errato dedurre che le alterazioni non provengano da campi elettromagnetici bensì da misteriose sostanze chimiche in essi contenuti; sostenendo infatti questa teoria si dovrebbe trovare una logica spiegazione al fatto che le reazioni, sia fisiche che visive, sono per tutti uguali, al fatto che tutti parlano delle stesse cose e che descrivano gli stessi soggetti, come ad esempio, nelle testimonianze relative ai Grigi.
Articolo DNA MAGAZINE
Video smascheramento astronavi draconiane: http://it.youtube.com/watch?v=R6oJB1lsZEo

Anonimo ha detto...

Astronavi Draconiane, per chi no sà Rettiliani, munite di sistema olografico di copertura. Esse possono essre rilevate mediante una combinazione di filtri che mostrano centinaia di dischi più piccoli che fuoriscono, la maggior parte Probes, dette sonde aliene in italiano. Velocità oggetti superiore ai 5000 kmh, capaci di lasciare scie sui frames video. Scopo: Mass Abduction, con copertura terremoto.
Luogo: Ritorno alla citta sepolta trovata nella provincia cinese nel 1986.
Raffigurazione statue di Draconiani.

giadatea ha detto...

Ricordo che da piccola, una bambina che era venuta ad abitare vicino a me in seguito ad un grande terremoto che aveva spazzato la sua casa, mi disse che la luna era particolarmente rossa la notte prima

Google