giovedì 3 gennaio 2008

Un grosso problema da risolvere...i rifiuti a Napoli!

Una Città Stupenda, da Cartolina...
(fonte foto: web)
L'attuale triste e raccapricciante Zoom su questa Stupenda Città da Cartolina...

(fonte foto: medinapoli.it-leggi l'articolo)


Si accettano consigli e commenti...costruttivi!

Rivogliamo Napoli come nella Cartolina!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

8 commenti:

d3epblu3 ha detto...

fonte trovata da http://oknotizie.alice.it/go.php?us=1121121076660099


il Plasma Converter. Ovvero un cubo di 5 metri di lato, al cui interno un processo innescato da una scarica elettrica e alimentato da gas (azoto puro) crea energia radiante d’intensità tale da far saltare tutti i legami molecolari di quanto vi è introdotto. Unico prodotto di risulta è un syngas (una miscela gassosa) che può a sua volta esser convertito in etanolo e gas naturale. La cosa straordinaria è che il Converter di Longo è “onnivoro”: a parte quelli nucleari, fagocita ogni tipo di rifiuti....

Credo sia qlcosa di molto interessante! Ciao!

Stefania (alias zstefy) ha detto...

non posso dare un suggerimento "tecnico" perchè non sono del settore, ma sicuramente i motivi per cui si è arrivati a questo degrado sono anche burocratici politici e di cattivissima gestione. Chi ne è responsabile dovrebbe solo vergognarsi.

giadatea ha detto...

Intanto dalle immagini che la televisione ha rimandato, mi è parso di vedere rifiuti di ogni genere gettati sugli altri, senza alcun tentativo di differenziare la spazzatura. Certo, in una situazine di emergenza può diventare facile dimenticare le buone abitudini. Probabilmente bisognerebbe impostare una politica attiva e condivisa con la popolazione, e poi chiedersi perchè questo problema è così pressante solo nel napoletano, qualcosa non funziona a livello politico, qualcosa deve essere rimosso (o qualcuno???)

Antonio La Trippa ha detto...

che peccato per la mia città di origine....è afflitta da un tumore molto grave...sarebbe stupenda ma nessuno la distingue più dalla monnezza...le cause? un mix di cose....dall'incuria della gente alla camorra alla mala gestione dell città..povera Napoli...che il 2008 ti porti fortuna!

Comicomix ha detto...

C'è una cosa che lascia basiti in questa situazione.
Ed è la sensazione di impotenza, quasi che il problema, per quanto oggettivamente non semplice, non lo si voglia proprio risolvere.
Sembra impossibile che una regione con tante persone in gamba non sia in grado di uscire, in nessun modo apparentemente, da questo stato di cose.
Oltre alle giuste recriminazioni su cosa è stato sbagliato, sembra non esserci la volontà di andare oltre.
E questo mi fa paura.
Un saluto
Mister X di COmicomix

Weltall ha detto...

Se istituzioni e popolazione non raggiungono al più presto un punto d'incontro la situazione non potrà che peggiorare sempre di più...

Daniele ha detto...

credo che la camorra c'entri qualcosa, non è possibile che il problema di queste dimensioni sia limitato ai confini napoletani...

CORVOLEONE ha detto...

fin quanto ci saranno personaggi come bassolino e la iervolino
non solo la monnezza coprira Napoli
quello che si vive tutti i giorni e una cosa schifosa eccovene una parte:
ovunque bancarelle che invadono i marciappiedi,vigili che fanno solo multe,mura imbrattate di fittasi e vendesi, manco fossero uffuci immobiliari,cartelloni publicitari che tra poco ce li troveremo anche nel c.......,strade sfondate,
e poi sentir dire di voler spendere chi sa quanti milioni per rifare piazza garibaldi
quando tutte quelle che hanno rifatto sono gia tenute come dei cessi pubblici,non si riesce a capire quanto paghiamo a chi dovrebbe curare i giardini di napoli,e perche non lo fa?
si parla di DIFFERENZIATA, POI PASSA IL CAMION E MISCIA TUTTO,
C'E' QUI A NAPOLI UN ASSESSORE ALLA CIRCOLAZIONE CHE CI FA FARE CENTINAIA DI INUTILI CHILOMETRI PERCHE NON CAPISCE UN CAZZO I NUN CIA FACCE CHIUUUUUUUUUUUUUUUU

Google