sabato 31 maggio 2008

IL FUMO UCCIDE: in Inghilterra probabili nuove misure di prevenzione. I pacchetti "anonimi".

Il fumo più che un "vizio" va considerato come una "piaga sociale mondiale". Milioni di persone nel Mondo muoiono per questo.
E' notizia di oggi ( Telegraph) che il governo inglese avrebbe intenzione di mettere in atto nuove misure per "scoraggiare" questa "pratica dannosa".
Da una ricerca effettuata in Inghilterra infatti è stato ricavato un dato molto preoccupante: i bambini riuscirebbero ad identificare facilmente i vari marchi di sigarette in commercio dalla grafica che li contraddistingue, quindi sarebbero più propensi a "familiarizzare" con il "prodotto" e "tentati a provarlo".

A fronte di questo l'idea da parte del Ministero della Salute inglese di eliminare le "colorazioni" dei pacchetti facendoli diventare tutti bianchi con scritta nera. Inoltre potrebbero sparire dal commercio le confezioni da 10 sigarette (che secondo me danno più possibilità di avvicinarsi al fumo da parte dei giovanissimi visto il prezzo inferiore).

L'idea, a mio avviso, è sicuramente valida. Certo la cosa migliore sarebbe eliminarne il commercio, anche se alcuni sostengono che così facendo si andrebbe ad alimentare solo il "mercato nero"...
Ben vengano misure di prevenzione, ma alla base ci deve essere VOLONTA'.

Ricordiamoci sempre che quella scritta sui pacchetti NON E' UNO SLOGAN PUBBLICITARIO...

10 commenti:

studentefreelance ha detto...

Ciao mister segnalatore...ti ho inserito anche io nel mio blog...nei BLOG PREFERITI

Y_G_Y ha detto...

io rifletto , sono un fumatore , mi piace fumare e come TUTTI i fumatori sono consapevole che fa male ma lo faccio lo stesso perchè mi piace!

la gente che muore per il fumo passivo puo essere attribuita anche allo smog (cosa in cui noi occidentali siamo particolarmente bravi) , eppure non si scrive sul cofano delle utilitarie "Lo Smog Uccide" oppure "I Gas Di scarico provocano tumori" etc..

non fumi? bene bravo , ma non ci rompere con il salutismo che la vita è nostra e ce la gestiamo noi ^^
thx ^^

Mr.Segnalatore ha detto...

@YGY:
se per te questa è una rottura non capisco perchè ti sei preso la briga innanzitutto di leggere e poi di commentare.

A parte qualche parere personale (che se non sei ignorante* comprenderai pur "amando" ciò che fai) questa è una notizia pubblicata sui giornali inglesi. Ma il fatto che tu abbia concentrato l'attenzione solo su 2 righe del post fa riflettere me...

Nessuno vieta a nessuno di fare ciò che vuole(nei limiti ovviamente), ma non vantarti di essere un "fumatore felice" e parla per te (senza dire TUTTI), perchè molti con il vizio faticano a smettere pur volendolo.

Detto questo ti saluto.

*ignorante perchè vuoi ignorare

Daniele ha detto...

Ciao Mr. Segnaltore,

ho pubblicato sul mio blog http://daniele-opinionist.blogspot.com/ un articolo (solo in Inglese), riguardo al fatto che ho smesso di fumare (28 giorni fa).
Per chi fosse interessato venga a visitarmi.

Ciao Daniele

giadatea ha detto...

anche io ho smesso di fumare, l'ultima volta è stato 4 anni e mezzo fa e non ho più ricominciato. Le volte precedenti smettevo per la gravidanza e l'allattamento e poi ho ricominciato per brevi periodi. In pratica ho smesso 3 volte (3 figlie) e sempre di colpo, senza cerotti e senza nicotina, solo con la forza di volontà e la consapevolezza che per il bene dei bambini si smsette e basta.... Però l'ultima volta non ho più ricominciato, e non ne sento proprio l'esigenza. Ho ricominciato semmai a fare un po' di sport, i miei polmoni sono rinati e quando sento qualcuno che "puzza" di fumo mi infatidisce alquanto.
La salute ci guadagna sotto molti aspetti e i primi vantaggi sono immediati, anche se credo che ci vogliano parcchi anni per smaltire tutti gli effetti del fumo assimilato. Sono sulla buona strada comunque....

-~·*' Nabuck '*·~- ha detto...

Non credo serva cambiare il colore dei pacchetti, forse serve di più eliminare le confezioni da 10: i ragazzini non hanno molti soldi; comunque tentar non nuoce.
Una curiosità: ho qui un pacchetto di sigarette con su proprio il quadrato nero e la scritta che hai messo tu; apro il pacchetto e all'interno trovo la scritta: "Grazie per aver scelto ... Con passione ti offriamo sempre il nostro meglio"!!!
Ciao, buona domenica

Riverinflood ha detto...

Ho smesso 8 anni fa dopo un'intensa vita dedicata alla sigaretta. Anche se sono trascorsi 8 anni i danni che mi sono procurato non si possono più omettere, e ognuno pianga sé stesso per la felice libertà di fumare. Mi vengono i brividi a vedere i giovanissimi, soprattutto ragazzine con la "cicca in bocca", ma me ne guardo bene dal suggerir loro di smettere. Come si dice: se rompi i tuoi cocci poi te li attacchi.

Weltall ha detto...

Quoto ogni parola e ogni segno di punteggiatura Segnalatore ^__^

nicolacassa ha detto...

E' una droga come tutte le altre, e proibirla è impossibile, quindi, secondo me bisogna ghettizzarli, i fumatori, visto che sono estremamente maleducati ed incivili non rispettando il prossimo: ormai il fumo è vietato nei luoghi chiusi, ma se vi manca l'aria e volete uscire a respirare? Beh, uscite pure e troverete un esercito di drogati che crea una barriera impenetrabile di fumo tra voi e la vostra aria, per non parlare dei mozziconi buttati ovunque. Provate a vedere in Giappone, come si fa a ghettizzare i fumatori!

Anonimo ha detto...

MI SEMBRA CHE IN QUESTI COMMENTI AL POST NON CI SIA NESSUNA TLLERANZA VERSO LE KLIBERTà DEGLI ALTRI , MANCA POCO CHE I FUMATORI VENGANI GHETTIZZATI E IMPRIGIONATI , DIMENTICATE CHE è LO STATO A VENDERLE? CHE LO STATO RICAVA UNA GROSSA FETTA DI INTROITI DALLA VENDITA DELLE SIGARETTE? TUTTI I VOSTRI DISCORSI DI FUMATORI PENTITI MIO FANNO VENIRE LA NUSEA ANCHE IO HO SMESSO DUE ANNI FA , SENZA CHE NE FOSSI OBBLIGATA E SENZA CHE CHIEDESSI AI MIEI AMICI E PARENTI DI NON FUMARE , DI COSA AVETE PAURA? DI ESSERE CONTAMINATI DALLA GIOIA DI VIVERE?

Google